Vincenzo Nasuto

 

nato a Castellana Grotte in provincia di Bari il 12 marzo 1968. Trasferitosi in Toscana ad Arezzo negli anni settanta, si avvicina alla pittura all'età di otto anni grazie al pittore Walter Giulioni vicino di casa amante dell'impressionismo. "... la sua casa era piena di quadri, ovunque accatastati anche nel bagno anche sui soffitti..". Incuriosito dalle tecniche di stampa e dalle decorazioni che si realizzavano per i negozi Nasuto si iscrive ad un corso professionale in fotomeccanica, qui ha la possibilità di lavorare per un breve periodo alle grafiche Badiali di Arezzo come foto-montatore. Alla scuola di formazione risulta il primo del suo corso e per questo viene chiamato per un impiego alla Nazione di Firenze, ma gli orari e la distanza con la giovane età lo fanno desistere. La formazione continua all'Istituto Statale d'Arte di Arezzo dove si diploma come disegnatore tessile; qui conosce il pittore Sergio Tosi bravissimo acquarellista, nasce una amicizia che durerà decenni. Dopo il servizio militare nella veste di disegnatore di battaglione segue un lungo periodo come cartellonista pubblicitario. "... ricordo ancora quando i grandi manifesti si disegnavano e coloravano a mano". La formazione prosegue negli anni in corsi professionali in Italia e all'estero presso grandi aziende da Marabu a Kiwo a Saati a 3M nella tecnica della serigrafia, tampografia e stampa digitale e presso il Polo Universitario di Prato acquisendo la qualifica in Marketing e internazionalizzazione del prodotto moda e Stampa digitale su tessuti. Nel corso degli anni non sono mancati i numerosi riconoscimenti e premi nel campo artistico, i quadri di Nasuto Vincenzo sono esposti in musei e strutture di alto pregio. Dal 2007 su richiesta di enti pubblici e gallerie ha iniziato a esporre le sue opere in Italia e all'estero. Dalle sue opere nascono anche accessori da indossare come dei meravigliosi foulard che vanno ad arricchire anche le collezioni di case moda e boutique di prestigio, capi rigorosamente made in iItaly prodotti e distribuiti in Italia. I tessuti, le cuciture e ogni lavorazione del prodotto sono realizzate da veri artigiani toscani. Le stampe realizzate su fibre naturali e rispettando le normative ecologiche nascono dalla passione che l'artista Nasuto Vincenzo ha per l'arte e la grafica. Da qui l'idea di trasferire tutto nelle sue collezioni, dando vita ad un prodotto ricercato ed esclusivo che prende il nome di "Sciarpa d'Artista".

 

was born in Castellana Grotte in the province of Bari on 12th March 1968. He moved to Arezzo in Tuscany in the 1970s and became interested in painting at the age of eight thanks to the painter Walter Giulioni, his neighbour and lover of Impressionism.... " his house was full of paintings which were piled up everywhere, even in the bathroom and on the ceilings..." He became interested in printing techniques and decorations made for shops, and so Nasuto enrolled in a professional course of photo mechanics. He had the chance to work briefly for Badiali graphics as a photo maker. He was the best in his class and was offered a job at the Nazione di Firenze newspaper, but the working hours, the distance from home and his youth led him to refuse the offer. He continued studying at the Istituto d'Arte di Arezzo where he obtained his diploma as a fabric designer. It was here that he met the painter Sergio Tosi, a wonderful water colour artist. A friendship was born that was to last decades. After military service he became a billboard designer...." I still remember when the huge billboards were drawn and coloured in by hand". He continued his training by attending professional courses in Italy and abroad at large companies like Marabu, Kiwo, Saati and 3M in techniques of serigraphy, tampography, and digital printing at the Polo Universitario di Prato. He obtained the qualification Marketing and internationalization of the fashion product and digital printing on fabrics. Over the years he has also won various prizes and awards. Nasuto's works are exhibited in prestigious museums and galleries. In 2007 on the request of public institutions and galleries, he began to exhibit his works in Italy, England, Belgium, and Germany. From his works accessories were also born like the marvellous scarves which are used to enrich the collection Sofia the fashion houses.