Hanako Kumazawa

 

Nata a Nagano, Giappone nel 1972. Si è laureata in Scultura in pietra alla "Tama Art University", studiando con il Prof. Nobuya Nakai. Ha continuato i suoi studi alla "Jannus Pannonius University" in Ungheria prima di frequentare il "Corso di Formazione Professionale di Tecnica della Pietra" in Italia, dove ha studiato con Mauro Berrettini. In seguito si è diplomata seguendo il "Corso di Conservazione e Recupero manufatti

architettonici di interesse storico". Sue opere fanno parte di collezioni private in Italia, Francia, Belgio, Polonia, UK, USA, Giappone tra cui quelle di SteveMartin e di Max Seidel. Molte le sue opere in spazi pubblici all'aperto in Italia e Giappone. Inizia ad esporre nel 1994 con numerose mostre personali e collettive. Il suo lavoro spazia dall'oggettistica alle sculture monumentali e le sue opere fanno parte delle collezioni del Bioparco di Zoom Torino, del Museo d'Arte per Bambini di Siena, della Chapel Mario di Okaya, della chiesa protestante di Shimosuwa, del Bioparco di Suwa, del Comune di Polizzi Generosa, del Life Plaza Mario di Okaya, del Comune di Rapolano Terme, della Università di Kitakyushu, del Parco di Chikuma. Ogni sua opera esprime la riconoscenza per l'abbondanza dei doni che la natura offre a tutti gli uomini. E poiché lei pensa che il saper fare un mestiere sia il regalo personale che la natura le ha offerto, lo usa per cercare di mostrare quanti doni, troppo spesso ignorati, accompagnano la nostra esistenza. Risiede a Rapolano Terme in Toscana.

 

 Born in Nagano, Japan in 1972. She graduated in Stone Sculpture at "Tama Art University ", studying with Prof. Nobuya Nakai, continued her studies at" Jannus Pannonius University "in Hungary before attending the" Professional Course in Stone Technique "in Italy, where she studied with Mauro Berrettini. she graduated following the "Course of Conservation and Recovery of Artifacts of historical interest. "Her works are part of private collections in Italy, France, Belgium, Poland, UK, USA, Japan including those of Steve Martin and Max Seidel, many of her works in public open spaces in Italy and she began exhibiting in 1994 with numerous solo and group exhibitions, her work ranges from objects to monumental sculptures and her works are part of the Bioparco collections Zoom Torino, the Museum of Children's Art in Siena, the Chapel Mario of Okaya, the Protestant church of Shimosuwa, the Bioparco of Suwa, the Municipality of Polizzi Generosa, the Life Plaza Mario of Okaya, the Municipality of Rapolano Terme, of the Kitakyushu University, Chikuma Park. Each of her works expresses gratitude for the abundance of gifts that nature offers to all men. And because she thinks that knowing how to make a job is the personal gift that nature has offered her, she uses it to try to show how many gifts, too often ignored, accompany our existence. Resides in Rapolano Terme in Tuscany.